Es Grau

Una suggestiva laguna nel parco naturale più famoso di Minorca, un sentiero lungo la costa, rovine preistoriche e un faro sono le attrazioni di Es Grau.

A Nord di Mahon si trova la località di Es Grau. Attraverso un bassopiano, una vecchia palude bonificata nel XVIII secolo dal governatore inglese Sir Kane per essere destinata all’agricoltura, vi affaccerete su una grande insenatura punteggiata da case bianche e dune.

Pascoli, fattorie, lecci e pioppi vi accompagneranno lungo la strada  che raggiunge questa località turistica fondata a inizio del 900 dagli abitanti di Mahon come lido di seconde case. Il piccolo borgo di Es Grau non ha grandi strutture turistiche e la sua crescita è stata minima viste le restrizioni del parco di Albufera, che con i suoi 70 ettari di estensione è la zona umida più grande di Minorca, di cui fa parte e a cui da il nome. La sua spiaggia è una delle più lunghe della costa nord di Minorca, divisa in due dal promontorio roccioso chiamato la Roccia des Mabres.

Cosa vedere vicino a Es Grau

  • Una volta arrivati a Es Grau potrete costeggiare il litorale lungo un sentiero che vi condurrà all’unica rovina preistorica nel nord di Minorca, la Taula di Sa Torreta.
  • A soli 200 metri dalla spiaggia si trova l’Illa d’en Colom, un’isola rocciosa di 58 ettari ricca di calette e spiagge incontaminate  come Els Tamarells e Arenal d’en Moro. L’area in passato servì come lazzaretto.
  • Il parco di S’Albufera des Grau è una delle zone umide più importanti del Mediterraneo dichiarata zona protetta nel 1995. Rifornita di acqua grazie a numerosi ruscelli, è collegata al mare da un canale. Attraverso numerosi sentieri si possono ammirare lagune, paludi con canneti, dune e coste a picco sul mare.
  • Il faro di Favaritx è stato eretto nel 1922. Con i suoi colori bianco e nero contrasta profondamente con il paesaggio scuro che lo circonda.

Mappa

Alloggi Es Grau

Cerchi un alloggio a Es Grau?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Es Grau
Mostrami i prezzi